09/08/2018

Recensione XP-Pen Artist 15.6 Tavoletta grafica con display economica

Le tavolette grafiche sono strumenti eccezionali che possono semplificare enormemente il processo di creazione del disegno e snellire il processo di approvazione del disegno da parte del cliente. Non ci sono limiti a quel che si può fare impugnando una penna sopra la tavoletta!
In questo articolo ci occuperemo principalmente di tavolette con display che vengono collegate al computer via cavo e possono essere usate come secondo monitor... ma la loro principale caratteristica è che è possibile, con l'apposita penna, disegnare direttamente sullo schermo, come se fosse un foglio di carta. 
Esistono anche tavolette più economiche prive di display e che permettono di disegnare sull'area di lavoro osservando il risultato sul monitor del pc.

Con l'ausilio della tavoletta e del pc (e ovviamente di un adeguato software di fotoritocco) l'artista può creare digitalmente disegni impeccabili, dalle geometrie perfette, può scattare una foto della parte del corpo in cui un cliente desidera farsi il tatuaggio e sovrapporre digitalmente il disegno alla foto ed ottenere un'anteprima esatta dell'aspetto che avrà il tatuaggio una volta finito il lavoro...anteprima modificabile in tempo reale.
Se il cliente pensa ad esempio che il tatuaggio sia troppo grande o troppo piccolo, si può intervenire istantaneamente sul file digitale per fare le modifiche del caso, raggiungendo l'effetto desiderato in pochi secondi senza necessità di perdere ore di tempo con nuovi bozzetti, nuove stampe, nuove tracce di pennarello sulla pelle.
A quel punto, soddisfatto il cliente, non resterà che stampare lo stencil e mettersi al lavoro.

I clienti apprezzano enormemente la possibilità di vedere in anticipo quello che sarà il risultato finale!

SPECIFICHE DELLE TAVOLETTE

Alcuni fattori che possono orientarvi nella scelta della vostra tavoletta sono:

Dimensione: possono avere formati standard, come quelli dei tagli della carta quali A3 (29.7 x 42 cm), A4 (21 x 29.7 cm), A5 (14.8 x 21 cm), A6 (10.5 x 14.8 cm), oppure possono avere formati personalizzati adatti a differenti scopi.
Area attiva: L'area attiva ovvero la grandezza del display utilizzabile per il disegno sarà ovviamente contenuta all'interno e quindi inferiore alle dimensioni fisiche della tavoletta.

Risoluzione: come per qualsiasi monitor, può essere espressa in DPI (punti per pollice) o LPI (linee per pollice). 
Livelli di pressione: Lo spessore del tratto e l’intensità della colorazione cambiano a seconda della pressione esercitata dalla penna sulla tavoletta. Ad un maggior numero di livelli di pressione riconosciuti, corrisponde una maggiore precisione della tavoletta nel riconoscere la pressione esercitata dall’artista. Nello specifico, maggiore la pressione esercitata, più spesso è il tratto. Più sono i livelli di pressione, più il tratto ha un aspetto fluido.

Le tavolette più precise arrivano a riconoscere oltre 8.000 livelli di pressione differenti.

Response Rate: Identifica la velocità con la quale la tavoletta comunica con il computer, aggiornandolo riguardo alla posizione della penna sulla tavoletta. La frequenza del Response Rate nelle tavolette grafiche con display integrato si misura in ms (millisecondi).

Angolo di Visione: l’angolo massimo di cui disponiamo per poter vedere in condizioni ottimali l’intero display.
Tasti e supporto Multi-Touch: Le tavolette grafiche possono avere tasti programmabili ai quali l’utente può associare le funzioni che preferisce. Possono essere presenti una rotella, un tasto sferico o un dispositivo circolare per zoomare le immagini, ruotarle e scorrerle. Nelle tavolette dotate di supporto Multi-Touch è possibile usare i gesti della mano per zoomare le immagini, ruotarle o compiere altre operazioni supportate dal dispositivo.

Sensibilità all'inclinazione della penna: Questa funzione è disponibile solo sulle tavolette più avanzate e permette di giocare non solo con la pressione ma anche con l'inclinazione della penna sulla tavoletta, caratteristica che permette ad esempio di utilizzare a pieno tutti quei software di disegno che simulano effetti materici di matite e pennelli.

Recensione della XP-Pen Artist 15.6

Lavoro con XP-Pen da tantissimi anni e dalla mia prima Star 03 ad oggi credo di aver visto passare tante generazioni di tavolette e schermi sensibili. Quindi, quando è stata annunciata l’uscita delle nuove Artist 15.6 con il nuovo sistema ad oltre 8000 livelli di pressione, la mia curiosità si è immediatamente accesa.

Così ho potuto testare questa Artist 15.6 per un paio di mesi, stressandola al massimo e mettendola alla prova senza alcuna pietà .
Una delle due alternative alla Wacom Cintiq 13HD è sicuramente lo schermo interattivo della XP-Pen, il Artist15.6.

Ovviamente, il principale argomento a favore della XP-Pen Artist15.6 è il prezzo. Laddove la Cintiq 13HD costa circa 900 euro, la XP-Pen Artist15.6 ne costa appena 340 .

E basta. In ogni altro aspetto si tratta di una tavoletta enormemente inferiore di qualità. Questo non vuol dire, però, che sia una scarsa tavoletta.

Si tratta comunque di un dispositivo con uno schermo di diagonale 15.6 pollici, di risoluzione LCD 1920×1080, con 5080 lpi di risoluzione e 8192 livelli di pressione e angolo di visuale a 178°. La protezione antiriflesso dello schermo può ridurre efficacemente il bagliore e ridurre il carico sugli occhi.

Con una risoluzione fino a 4K e una resa di colori perfetta (fino al 75% di Adobe RGB), è possibile vedere ogni pixel in modo eccezionale.

Le tavolette Artist 15.6 hanno tutte 8192 livelli di pressione e non supportano l’inclinazione della penna grafica: quest’ultima non necessita di batterie né di essere ricaricata. Inoltre, possiede due tasti funzione programmabili.
Non ha il multi-touch e, comunque, la risoluzione non è assolutamente paragonabile alle Wacom Cintiq (così come, ovviamente, non lo è il prezzo).
Sono presenti 6 tasti funzione, denominati express key: ad ognuno si può attribuire una diversa funzionalità per rendere più pratico e veloce il lavoro.

La penna riesce a riconoscere ben 8192 livelli di pressione e quando si disegna sul display l’input lag è praticamente assente. Probabilmente ha la dimensione giusta per essere comunque trasportata con semplicità e ha un display dalle qualità eccezionali. Il vetro di rivestimento è opaco antiriflesso, la risoluzione è altissima (1920 x 1080 pixel) e la calibrazione dei colori praticamente ottimale. Funziona molto bene sia con Windows che con Apple ed è davvero plug and play. Installati i driver l’ho collegata al Mac e al Win senza nessun tipo di problema.

Ottima per cominciare a prendere la mano con il disegno su schermo e con gli schermi interattivi, che saranno il futuro della grafica.

c’è da dire che comprando su Amazon spesso si risparmia, o magari si può puntare anche a qualcosa nel mercato dell’usato. Acquista ora! ( 339,99 €), https://www.amazon.it/Tavoletta-Grafica-Artist15-6-Monito... .

DESIGN E DOTAZIONI

Il primo impatto con la Artist 15.6 Tavoletta grafica con monitor è estremamente positivo: la scatola è bella e divertente, la confezione curatissima, ma non vedi l’ora di scartare tutto e vedere cosa c’è sotto.

Il design del prodotto è eccellente, minimale, bellissimo. Le superfici sono piacevoli al tatto e la sensazione è di una qualità costruttiva davvero notevole.

La Artist esce con prese USB-C (quelle dei nuovi MacBook Pro per capirci) ma con cavi ed adattatori per ogni esigenza.

La versione da 15.6 pollici (in sviluppo 16:9) che sto provando è grande come un portatile, poco di più in larghezza, leggera in modo sorprendente e davvero poco più ingombrante della mia tavoletta grafica.

La puoi tenere in mano, appoggiata sulle gambe oppure sulla scrivania, senza imgombrare e con molta facilità di gestione.

La presenza obbligatoria del cavo d’alimentazione e di quello di collegamento al computer limita un po’ la libertà di movimento, ma stiamo parlando comunque di un enorme passo avanti anche solo rispetto alle “vecchie” Cintiq 13HD .

GRAFICA E ILLUSTRAZIONE

Il mio lavoro principale non è quello dell’illustratore, ma mi occupo ancora tantissimo di branding e di grafica e realizzo un certo numero di illustrazioni digitali ogni anno, per lavori personali e per il progetto editoriale di un mio cliente storico.

Quindi ho colto l’occasione proprio di una di queste commesse per testare la Artist 15.6 nell’illustrazione.

Dopo 10 minuti era già un grande amore!

Devo essere onesto: gli oltre 8000 livelli di pressione rendono il tratto molto più preciso e le sfumature più naturali e realistiche, ma è la superficie di lavoro che ha cambiato COMPLETAMENTE le carte in tavola. Il feeling è fantastico, la penna e la mano scorrono sullo schermo con una facilità incredibile e la sensazione di controllo e di fluidità di tratto raggiunge livelli mai provati.

L’esperienza sull’illustrazione è stata davvero esaltante!

Le dimensioni ridotte (15.6 pollici sono pochini) nel disegno non si sentono più di tanto, la sensazione è esattamente la medesima che potresti provare disegnando su un A4, con l’aggiunta della possibilità di zoomare .

RITOCCO E POST

Questo invece è proprio il mio campo e allora divento più tignoso e pignolo .

La Artist 15.6 se la cava alla grande anche con il ritocco fashion high-end: veloce, precisa, affidabile.

La resa cromatica (dopo la calibrazione) è eccellente e la definizione del monitor anche. Il lavoro si sviluppa facilmente, senza intoppi, proseguendo in modo rapido e soddisfacente. I livelli di pressione e l’ergonomia eccellente della nuova P03S Pen consentono ritocchi veloci e precisi anche quando si lavora in modo “pittorico” sulle maschere di Dodge & Burn.

Dopo alcune ore di lavoro si inizia però a sentire l’affaticamento dovuto alla dimensione ridotta dello schermo: 15.6 pollici sono davvero pochi per la post e un ritocco complesso porta a stressare un po’ vista e collo.

Credo che questa Artist 15.6 sia meravigliosa per l’Assistente Digitale che deve fare ritocco direttamente sul set e per il ritoccatore freelance che sfrutta ogni momento per portare avanti il lavoro, o che deve mostrare i suoi ritocchi ad un fotografo o a un cliente.

qualità & portabilità

La qualità di lavoro che ogni ritoccatore professionista e ogni fotografo desidera, unita alla portabilità che solo un freelance può apprezzare.

La Artist 15.6 può essere davvero uno strumento fantastico nella mani di un fotografo o di un Assistente Digitale, consentendo un tipo di lavoro sul set che fino a pochissimi anni fa era onestamente impensabile.

Troppi ritengono le Artist oggetti utili solo a chi fa fumetto e illustrazione (secondo me anche in XP-Pen ne sono convinti), ma è proprio sulla post e sulla gestione dell’immagine che questi strumenti hanno ancora tanto da dire. L’uso di una tavoletta grafica ha abbassato i tempi di lavoro miei e dei ritoccatori della mia agenzia del 20/25%. L’inserimento di due Artist 22E (tanti anni fa) ha ulteriormente abbassato i tempi di un altro 20% alzando drasticamente la qualità del ritocco.

Meno ore di lavoro con maggiore qualità significa poter alzare i prezzi e abbassare i tempi: fare tre cataloghi nel tempo che serviva per farne due. Con conseguente impennata degli utili. Una Artist 15.6 si ripaga con il prezzo del ritocco di un singolo catalogo moda o di una giornata di shooting per un fotografo dal compenso medio/basso (parlo di professionisti nel mondo della fotografia Moda e Advertising).

Continuare ad ignorare questa opportunità e investire solo in ottiche e corpi macchina porterà i fotografi a produrre immagini sempre più pesanti e a non avere gli strumenti per gestirle .

CONCLUSIONI

La Artist 15.6 tavoletta grafica con display è uno strumento di lavoro agile, efficace, qualitativamente ad un livello mai raggiunto prima.

Permette una precisione incredibile sia nel disegno che nel ritocco, con un feeling rinnovato e nettamente migliorato rispetto a quello (già ottimo) delle precedenti generazioni. È un oggetto resistente, bellissimo da vedere e facile da usare, basta scaricare ed installare gli ultimi driver dal sito XP-Pen e collegare il cavo!

Il prezzo è importante, ma abbondantemente giustificato dalle prestazioni e dall’utilità dimostrate sul campo. L’effetto sulla produttività è tale da rendere l’investimento sensato per ogni professionista dei settori fotografia, ritocco, illustrazione, disegno architettonico, design industriale, ecc…

Se la Cintiq 13HD è troppo costosa per le tue tasche, una valida alternativa a prezzo contenuto è questo splendido gioiellino della XP-PEN Artist15.6 .
Queste tavolette si stanno guadagnando velocemente stima e rispetto da parte della communità degli artisti digitali per l'ottimo rapporto qualità/prezzo.

Schermo IPS Full HD 1080P, angolo di visuale di 178 gradi e 8192 livelli di sensibilità alla pressione. CONSIGLIATA!!!

08:57 Publié dans Cinéma | Lien permanent | Commentaires (0)

07/07/2018

Recensione tavoletta grafica XP-Pen DECO 02, la tavoletta con penna per ogni esigenza

Per molti artisti e designer, l'espressione creativa inizia sulla carta con l'aiuto della matita, della penna o del pennello preferiti. Solo dopo aver messo in moto sulla carta le proprie idee e aver scansionato i risultati, artisti e designer accendono i computer e iniziano il loro flusso di lavoro digitale. Ma cosa succederebbe se si potesse saltare la fase di scansione e ottenere versioni di schizzi realizzati con inchiostro modificabile digitale, disponibili con un semplice click, sfruttando la capacità di perfezionarli e completarli in seguito, il tutto accompagnato dall'esperienza il più naturale possibile offerta da una tavoletta con penna XP-Pen?

Sei un appassionato di disegno e vorresti cimentarti nel campo dell’arte digitale? Stai muovendo i primi passi nel mondo del disegno tecnico e ti serve uno strumento per disegnare in maniera precisa sul computer? Allora non ci sono dubbi, hai bisogno di una bella tavoletta grafica.

Le tavolette grafiche, dette anche digitizer, sono dei dispositivi che consentono di disegnare direttamente sul PC usando appositi pennini o aerografi (i quali possono trasformarsi virtualmente in pennelli, matite e tantissimi altri strumenti). Il loro aspetto ricorda vagamente quello di un trackpad, ma questo ha poca importanza. Per capire davvero come funziona una tavoletta grafica bisogna pensarla come un foglio virtuale, più o meno grande, che trasferisce sullo schermo del computer, in tempo reale, tutto quello che viene disegnato sulla sua superficie (tramite l’elettromagnetismo).

Se sei in cerca di una tavoletta grafica economica con buone funzionalità e un’accettabile qualità costruttiva e facilità di utilizzo allora probabilmente la XP-Pen DECO 02 è una delle scelte migliori che tu possa fare.

Diciamocelo chiaramente: il mercato delle tavolette grafiche è completamente dominato dalla Wacom, specialmente per quel che riguarda tavolette grafiche professionali e schermi interattivi.

Uno dei pochi contendenti in questo strapotere è il marchio cinese XP-Pen che in questi anni ha saputo inserirsi nel mercato non solo grazie a prezzi competitivi tipici di un qualcosa fabbricato in cina ma anche per merito della qualità costruttiva dei loro prodotti che, per certe fasce d’uso, arrivano a strappare il monopolio alla Wacom.

Uno di questi casi è la XP-Pen DECO 02, sicuramente una delle migliori tavolette grafiche al di sotto dei 200 euro e probabilmente una delle migliori in termini di rapporto qualità/prezzo in assoluto. Questo grazie alla sua qualità altissima, alla sua versatilità e alla sua accessibilità a livello prezzo.

La XP-Pen DECO 02 è una tavoletta grafica USB-C caratterizzata da un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il modello Intuos è pensato per i professionisti, o per chi prende il proprio hobby molto sul serio. Misura 35,6 x 20,3 x 0,9 cm, ha un’area di lavoro attiva di 10 x 5,63 pollici , 8192 livelli di pressione, 266 RPS e una risoluzione di 5080 LPI. Dispone inoltre di 6 tasti ExpressKeys personalizzabili e tasto Touch Ring con 4 funzioni applicabili . e viene fornita con 8 punte di ricambio e una base per tenere la penna. Funziona solo via USB TYPE-C .Una tavoletta dal rapporto qualità-prezzo davvero interessante.

Di seguito il link per l'acquisto del prodotto su Amazon Italia : https://www.amazon.it/XP-Pen-Tavoletta-Grafica-Livelli-Dr... .

Oggi recensiremo un' altra tavoletta grafica prodotta DECO 02 da XP-Pen, azienda leader nel settore della produzione di tavolette grafiche per diversi usi e consumi.

La confezione di vendita della XP-Pen DECO 02 è molto ricca. Abbiamo infatti oltre alla tavoletta, una Penna P06 senza batterie , uno Muovo portapenne, 8 punte di ricambio, un Guanto da disegno, il cavo di collegamento USB TYPE-C, un cavo per la ricarica e i manuali di istruzioni.

Dimensioni:

La XP-Pen disegno tavoletta grafica professionale DECO 02 è costruita in maniera impeccabile. Il prodotto è di buona fattura, La superficie di disegno è estremamente sensibile, e realizzata in uno specifico materiale che previene la formazione di graffi e segni dovuti all'usura.La costruzione generale risulta essere molto buona, risulta molto robusta e resistente agli eventuali stress o urti da trasporto.

Questa tavoletta grafica ha un’area di lavoro molto comoda,Un design professionale. Lo spessore di circa un centimetro e la sua grandezza di 25.4 x 16 cm danno a questa tavoletta un aspetto molto professionale e la rendono inoltre funzionale durante il suo utilizzo avendo un ampia area da poter usare.

Area di lavoro attiva : Con il termine area di lavoro attiva si indicano le dimensioni dell’area in cui, effettivamente, si disegna sulla tavoletta. Solitamente è indicata in mm o in pollici. Come facilmente intuibile, maggiore è l’area di lavoro attiva e più agevoli si fanno i movimenti sulla tavoletta grafica, soprattutto in rapporto alla loro traduzione sullo schermo del computer.

Questo garantisce una fruibilità maggiore, compromettendo solo in parte la facilità di trasporto (non si tratta comunque di dimensioni esagerate).
Come detto, il Area di lavoro attiva è di 10 x 5.26 pollici e ha una buona qualità di superficie, con 8192 livelli di pressione e una buonissima velocità di scorrimento della penna.

Le caratteristiche del display della XP-Pen DECO 02 sono tutto sommato buone ma quando si passano ore a fare fotoritocchi o a disegnare, si ha bisogno di una superficie se non perfetta, perlomeno adatta al tipo di manualità che si ha.

Per i principianti sono consigliate le tavolette grafiche più piccole, ad esempio quelle in XP-Pen Star G640 , G430S , ma naturalmente tutto dipende dalle proprie esigenze specifiche. Da notare che su una tavoletta più piccola, essendo l’area di lavoro piuttosto limitata, i movimenti raggiungono facilmente ampie distanze sullo schermo del computer.

Per chi è abituato a disegnare molto su carta, la superficie del display della XP-Pen DECO 02 potrebbe apparire un po’ troppo liscio e scivoloso. Sta a te valutare se questo è un aspetto positivo o negativo.

Risoluzione

Una delle prime caratteristiche che bisogna guardare in una tavoletta grafica è la sua risoluzione: un valore che può essere espresso in DPI (punti per pollice) o LPI (linee per pollice). Una tavoletta cona una risoluzione maggiore traduce i movimenti sullo schermo in maniera più precisa rispetto a una di risoluzione inferiore. Il valore medio che potrebbe andar bene per un utente alle prime armi è 2.000 LPI.

Passando ora a valutare la qualità di questa tavoletta grafica, la risoluzione di questo modello è altissima e si assesta sulle 5080 LPI (lines per inch), assicurando all'utente una resa del tratto con un livello di dettaglio elevato, con linee fluide e omogenee. Si tratta infatti di un prodotto che si rivolge ai professionisti del settore grafico, ed è particolarmente indicato per chi deve realizzare lavori di precisione e ha bisogno pertanto di uno strumento estremamente preciso per le proprie elaborazioni grafiche digitali.

Livelli di pressione

Il tratto del disegno e l’intensità della colorazione cambiano a seconda della pressione esercitata sulla tavoletta. È dunque importante che la tavoletta riesca a riconoscere quanti più punti di pressione possibile. A un maggior numero di punti di pressione riconosciuti, infatti, corrispondono una maggiore precisione della tavoletta nel riconoscere la pressione esercitata dall’utente e una maggiore fedeltà nella riproduzione su schermo dei tratti eseguiti sulla tavoletta.

Inoltre, la tavoletta deve permettere un tratto fedele e preciso: questo fa la differenza fra uno strumento di qualità e uno dozzinale.

Sono importanti i cosiddetti “livelli pressione”, cioè il numero di differenti “gradazioni” di pressione che la penna e la tavoletta percepiscono.

Le tavolette grafiche di fascia media arrivano a riconoscere dai 2.000 ai 3.000 punti di pressione, ma ci sono anche tavolette più avanzate che arrivano a riconoscere oltre 8.000 punti di pressione differenti. Il tavoletta grafica XP-Pen DECO 02 offre Livelli di pressione: 8192 livelli, sia con la penna che con la gomma 。

Come fare a capire se una tavoletta è di qualità? Io consiglio, se possibile, di provarla e di sottoporla ad alcuni semplici test.

Con la pressione penna disattivata, prova a tracciare una linea retta verticale e poi una orizzontale. Più sarà regolare il tratto e più è alta la qualità della tavoletta.
Con la pressione penna disattivata, prova a tracciare un cerchio perfetto. Segui una guida che avrai realizzato in precedenza. Più sarà regolare il tratto e più è alta la qualità della tavoletta.
Con la pressione penna disattivata, prova a tracciare una S. Segui una guida che avrai realizzato in precedenza. Più sarà regolare il tratto e più è alta la qualità della tavoletta.
Con la pressione penna attivata, prova a tracciare una linea retta sfumando il tratto da sottilissimo a molto spesso. Più sarà fluido il passaggio e più è alta la qualità della tavoletta.
Perché questi test funzionino anche tu devi essere ben allenato… altrimenti non saprai capire a cosa è dovuto l’errore: tavoletta o mano tremolante?

Riconoscimento Accurate

Il response rate è un valore che indica la frequenza con la quale la tavoletta grafica comunica la posizione della penna o della mano dell’utente al computer. Si misura in PPS (punti per secondo), in RPS (report per secondo) o nel caso delle tavolette grafiche con display integrato, in ms (millisecondi). Le tavolette grafiche migliori sono quelle che hanno dai 150 PPS/RPS in su, in quanto sono in grado di comunicare in maniera più rapida con il computer e di riportare a quest’ultimo i movimenti dell’utente in maniera più precisa.

Con 5080 linee per pollice risoluzione e 266 giri al secondo tasso di segnalazioni, ogni punto sulla tavoletta è mappata a una posizione esatta sullo schermo del computer, è possibile scorrere la schermata con molto meno movimento della mano che con un mouse tradizionale. La maggiore reattività dei risultati tablet più rapida determinazione degli input della penna e un’esperienza di disegno più fluente.

Penna

La penna è lo strumento principale attraverso il quale interagiamo con la tavoletta grafica, la sua qualità è di fondamentale importanza per ottenere dei buoni disegni. Per fortuna è quasi sempre compresa nel prezzo della tavoletta, ma può essere di vari tipi. Quelle più avanzate, ad esempio, oltre ad essere ergonomiche e facili da impugnare, hanno dei tasti programmabili che permettono di richiamare funzioni specifiche, modificare lo spessore del tratto ecc.

Anche le penne, così come le tavolette grafiche, riconoscono un numero di pressioni ben definito, quindi è bene assicurarsi di usare una penna con una sensibilità di pressione molto alta, cioè una penna in grado di riconoscere molti livelli di pressione.

la penna digitale XP-Pen P06 questa è del tutto priva di batteria e funziona grazie a un sistema di risonanza elettromagnetica: in questo modo non sarà necessario cambiare le pile della penna, liberandoci da ulteriori e continue spese. Per quanto riguarda invece la sensibilità alla pressione di questa stilo digitale, essa è in grado di riconoscere fino a 8192 livelli di pressione differenti. Si tratta di un ottimo valore, che permetterà di riprodurre varie sfumature e diversi gradi d'intensità del nostro tratto, rendendo parecchio naturale disegnare con questo supporto.

Tutte le tavolette della linea DECO includono la nuova Penna , uno strumento professionale per lavorare a mano libera, dotato di una innovativa impugnatura gommata in grado di ridurre fino al 40% la pressione esercitata sulla penna. Ciò consente di ridurre lo sforzo muscolare della mano e del braccio, di evitare sintomi di stanchezza precoci e di lavorare in modo ancora più ergonomico. La Grip Pen è dotata di due pulsanti laterali personalizzabili e di una gomma sensibile alla pressione.

La nuova Penna DECO 02 si presenta, visivamente e nell′uso, come un elegante strumento di scrittura, dotato di impugnatura ammortizzata che migliora il controllo e il comfort. e le otto diverse punte offrono una sensazione ancora più vicina a quella della penna su carta.

La penna digitale dispone inoltre di due tasti comando configurabili sul fianco e, sull'estremità opposta alla punta, troviamo una gomma per cancellare con grande semplicità, senza dover cercare tra le funzioni del nostro software grafico.

Nuovo design della tavoletta

Le tavolette grafiche possono avere due o più tasti programmabili ai quali l’utente può associare le funzioni che preferisce. Inoltre possono essere presenti una rotella, un tasto sferico o un dispositivo circolare per zoomare le immagini, ruotarle e scorrerle (un po’ come se fosse la rotella centrale del mouse).

XP-Pen DECO 02 è stata completamente riprogettata per soddisfare le esigenze degli utenti sia destrorsi che mancini. Tutte le ExpressKeys e il Touch Ring sono a portata della mano non dominante, con la semplice rotazione di 180° della tavoletta.

Vediamo subito nell'immagine qui sotto che su uno dei lati corti di questa tavoletta sono presenti 6 tasti comando completamente configurabili, e tra di essi è presente un anello di controllo, il "Touch Ring", per poter zoomare o ruotare l'immagine su cui stiamo lavorando. Con questi elementi a disposizione sarà possibile avere un controllo semplice e personalizzato delle varie funzioni grafiche maggiormente utilizzate per poter realizzare le nostre elaborazioni grafiche, qualsiasi esse siano.

Come installare la tavoletta nel modo migliore

Con le tavolette grafiche della XP-Pen, spesso, si hanno alcuni problemi nell’installare correttamente i driver del dispositivo e di farlo funzionare in modo automatico nel momento in cui si collega.

In una recensione su Amazon.it ho trovato un utilissimo elenco di “best practice” da fare prima di utilizzare la propria tavoletta XP-Pen DECO 02:

Cancella (se pensi di averne) eventuali altri driver di tavolette grafiche preesistenti.
Astieniti dalla tentazione di collegare subito la tavoletta: innescheresti l’uso dei driver di default
Dal sito ufficiale www.xp-pen.com scarica i driver corretti e più aggiornati, poi installali
Riavvia il PC e, una volta fatto, togli la connessione a Internet per evitare che, nel passaggio successivo, il sistema operativo possa utilizzare i propri driver e non quelli appena installati
Collega la tavoletta grafica. Vedrai una piccola icona a forma di tablet in basso a destra
Riattiva internet.

Ma come si usa la tavoletta grafica XP-Pen DECO 02?

Possiamo usarla per qualsiasi operazione che richieda un azione manuale sul PC per esempio software di grafica o note (Adobe Illustrator o Microsoft Note etc). L’area della tavoletta corrisponde al desktop del PC. aprendo uno dei software e spostandoci senza premere sulla zona interessata il puntatore si muoverà come se stessimo usando un mouse. Nel momento in cui si andrà a premere la punta sulla superficie, inizieremo a disegnare. La precisione è molto buona, non ho avuto nessun problema a scrivere e disegnare. Le righe vengono disegnate senza nessuna interruzione. Variando la pressione va a modificarsi lo spessore della linea.

Perché dovresti acquistarla
Innanzitutto per il prezzo: 109,99 dollari, per quello che offre, è un prezzo assurdamente basso!

Considera solamente che le tavolette Wacom contro cui la XP-Pen vuole far competere la DECO 02 sono quelle della serie Intuos Pro , dove la Intuos Pro Medium (stesse dimensioni della DECO 02) costa più di 4 volte tanto, mentre la meno cara Small costa circa il triplo.

Ovviamente si tratta di due prodotti imparagonabili, la professionalità, qualità e usabilità delle XP-Pen DECO 02 sono caratteristiche lontane anni luce dalla DECO 02.

Allo stessa distanza c’è anche però il prezzo .

È senza alcun dubbio una delle migliori (se non la migliore) tavolette grafiche acquistabili per chi si avvicina per la prima volta a questo mondo con un basso budget.

È sicuramente anche adatta a giovani professionisti con esigenze non professionalmente avanzate e per studenti di grafica, fotoritocco o giovani disegnatori.

CONCLUSIONI:

La XP-Pen Deco 02 5080LPI Win Mac Tavoletta Grafica Grafico è un prodotto estremamente valido sotto tutti i punti di vista. L'ottima costruzione, la rende resistente all'usura anche dopo svariate ore di utilizzo, in quanto la superficie di disegno rimane priva di graffi e di segni.

Le dimensioni particolarmente compatte ma equilibrate, e il peso che non supera i 800 g, la rendono facilmente trasportabile in qualsiasi luogo, potendo continuare il nostro lavoro in qualsiasi momento e situazione.

La penna inclusa nella confezione si è rivelata davvero ottima, con un'autonomia che ha superato le 800 ore di utilizzo. I 8192 livelli di pressione presenti nella punta inoltre, hanno reso il suo utilizzo particolarmente appagante sotto tutti i punti di vista.

Il DECO 02 è rappresentato dalla presenza degli 6 tasti fisici personalizzabili a piacimento. Ciò rende l'esperienza d'uso estremamente facilitata e pratica, avendo a disposizione un vero e proprio pad dove regolare intensità, tratto, linea e molte altre funzioni.

La presenza degli 6 tasti fisici inoltre è una feature non da poco, in quanto abbiamo tutto sotto mano, il che ci permette di non distrarci utilizzando il mouse distogliendo lo sguardo dallo schermo.

Compatibilità: Windows 10/8/7 / Vista e Mac OS (più recente di 10.8.x); Photoshop, Adobe Illustrator, Paint Tool SAI, PAINT Clip Studio, OpenCanvas, Krita, Zbrush, Gimp, Blender, ecc

Tavoletta adatta a chi vuole buone prestazioni ad un prezzo piuttosto contenuto, chi ha pretese professionistiche forse deve rivolgersi altrove, ma chi ha bisogno di una tavoletta precisa, robusta e comoda può affidarsi alla XP-Pen DECO 02.

05:58 Publié dans Cinéma | Lien permanent | Commentaires (0)